Veganismo e Sostenibilità: l’alimentazione che può salvare il pianeta.


Ormai non è più un segreto: la tua fettina di carne cucinata ieri sera per cena è un chiaro atto vandalico nei confronti del pianeta.
Mai come quest’anno si  è tanto parlato di ecologia, allarme inquinamento, sostenibilità e continuerà a parlarsene fino a che non si raggiungeranno seri e urgenti provvedimenti.

Davvero l’inquinamento ambientale può dipendere anche da quello che mangiamo? Che legame c’è tra sostenibilità e veganismo? Perché ridurre il consumo di carne può salvare il pianeta?

Optare per una consapevole dieta vegetale non è solo per convinzione etica, rispettare gli animali, curarsi della propria salute fisica. O almeno, non dovrebbe.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura ha dichiarato già nel 2006 che il settore dell’allevamento produce più gas serra di quello dei trasporti. Parlando di numeri, le emissione per la produzione intensiva di bovini e agnelli sono 250 volte più alte della produzione di legumi.

Sorpresi? Eppure sono anni che siamo a conoscenza del rischioso cambiamento climatico. della deforestazione dell’Amazzonia, della morte della barriera corallina, del buco dell’ozono e dell’effetto serra.

La soluzione?
Di certo la politica internazionale e le industrie multinazionali giocherebbero un ruolo fondamentale per quanto riguarda la regolamentazione della produzione di gas e inquinamento. Un’altra possibilità sarebbe quella di cambiare l’abitudine alimentare dell’intero pianeta.
Uno studio pubblicato nella rivista Nature ha confermato che, se l’ intero pianeta adottasse in parti uguali dieta mediterranea, pescetariana e vegetariana, si eviterebbe almeno l’80% dei gas serra legati alla catena alimentare entro il 2050.

Se tutti i cittadini del mondo fossero vegetariani (attenzione, non vegani, ma consumatori di alimenti parzialmente di origine animale) ci sarebbe dunque una forte riduzione di queste emissioni .
Le emissioni di gas serra comportano l’aumento temperature, l’innalzamento livello del mare, lo scioglimento dei ghiacci polari, mutamenti e aumento dell’intensità dei fenomeni climatici, conseguenze serie per il nostro pianeta che potranno avere effetti devastanti anche sul genere umano.

E pensare che basterebbero piccoli gesti quotidiani per diminuire l’impatto ambientale: andare in bicicletta lasciando qualche volta in più a casa l’auto, riciclare e fare attenzione alla raccolta differenziata, utilizzare fonti di energia rinnovabile nelle nostre case, acquistare prodotti a Km0 evitando gli eccessivi consumi (e costi) dei trasporti, mangiare qualche verdura in più e scoprire che la cucina 100% vegetale non è affatto male!
Non sei d’accordo? Provare i nostri LeafPass Food per credere!🌱💚

Insomma, essere vegan o vegetariani è salutare e sostenibile. Online si trovano tante idee, golose e creative per cucinare piatti gustosissimi.

Al giorno d’oggi si trovano tantissime possibilità per mangiare a casa, al ristorante, in vacanza, nel tempo libero, guarda su Leafbox.it per conoscere le strutture in tutte le regioni d’Italia che offrono servizi eco-friendly, vegan-friendly, vegetariano e pet-friendly.
Vivere uno stile di vita sano e naturale è prezioso per la tua salute e il tuo benessere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *